maschio

In questi giorni sto completando le riprese del mio film UOMO che segna un momento di rivoluzione. Ieri con un mio caro amico abbiamo guardato una prima bozza di montaggio. Pensavo all’evoluzione, alla pazienza, al mio mediometraggio Sfida Capitale
E’ stato un lavoro sperimentale, coraggioso, necessario e propedeutico. Utilissimo per arrivare a questa mia nuova produzione in lavorazione. Il regista/l’autore viaggia su una area che sta tra l’elaborazione e la condivisione, in un’infinita serie di attimi in cui non si sa mai veramente cosa si sta facendo. La mia esperienza mi dice che l’artista ha bisogno di affidarsi a se stesso e fare ciò che sente, giudizio o non giudizio un’opera d’arte viene fruita così com’è, più libera è, più da il suo contributo in un ampio testo culturale che è il sociale

calma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *