Chi è il padre dell’arte

Un avvicendarsi di stimoli, una produzione infinita. Il beneficio suddiviso in mille nuovi equilibri. La naturale via del Sapere in ogni cittadino del Mondo.

La bellezza dell’arte immortale
sta nell’immortalità del pensiero
Il padre è il necessario
La madre è la digestione
I figli, il risultato
La storia, le generazioni

 

 

La scenografia di Raimund Orfeo Voigt per l’allestimento di Matija Koležnik di “Yvonne, Die Burgunderprinzessin” di Witold Gombrowicz. Con costumi di Matija Ferlin. Allo Schauspiel di Francoforte, Germania, fino al 17 gennaio. Mi piace la scena e mi piace 📷 Photographed by © Birgit Hupfeld

Buon giorno dalla finestra di casa 🏡. Due varianti la prima scatto naturale la seconda con effetto Rise

 

 

 

 

 

 

 

 

Lonely Wolf Film Festival London

Ti partecipo il nettare della bella mail ricevuta ieri da Adrian Perez (direttore artistico Lonely Wolf Film Festival London). Una risposta del genere, così premurosa e attenta, non la ricevevo da quando fui candidato da Morando Morandini al premio Bellaria. A quel tempo ero sicuramente molto giovane, inesperto, con responsabilità più grandi di me. Oggi mi arriva un messaggio che mi dà fiducia, un nuovo segnale di amore per il mio lavoro per il sogno per la missione. Cogliere la felicità dell’istante che a sua volta è stato costruito in un altro istante. Questa è la fede nel rapporto “causa ed effetto”. Quando mettiamo una causa, l’effetto è immediato anche se che compie il suo tempo. Un messaggio per la bellezza intrinseca della vita. 2 premi e 4 nomination arrivati da un Festival straniero che mi ha trovato. Un festival cinematografico in un’altra lingua straniera, in un’altra nazione. Trovo questo molto incoraggiante 🎉 e lo partecipo. Lo dedico ai miei genitori e oggi ai miei figli, a chi mi vuole bene. Buon giorno ☀️

Congrats! Take a look here = https://m.imdb.com/title/tt9408742/awards/?ref_=tt_awd

 

Controllati

Due accezioni diverse. Due accenti diversi. Spunto ironico ad un progresso centrato all’innaturale. La speranza è che ogni individuo può creare la pace e la rivoluzione, e che la pace sta nel dialogo e in ogni verità
Il controllo
scatena paura
La paura
scatena il controllo
Nel respiro
del mio respiro
sento il respiro
di metamorfosi
Questa situazione
per ciò che è
il sano
sembrare contrario
Il ribello non serve
capisco e attraverso
ribello e trasformo
la bellezza ribella
Desiderio concreto
necessario e possibile
desiderio desidero
internazionale
Pazienza
con impazienza
pazienza
vita di pazienza
Esercizio di stile
il perseverare
sopra ogni errare
è fede

Libreria Pescebanana CT

Reportage della presentazione del libro Parlo con la musica, sabato 18 settembre 2021 – Libreria Pescebanana – Catania. Grazie alla collaborazione di Daniela Bredice, Psicologa Psicoterapeuta. Riprese e montaggio Bruno Mirabella

“PCM è una teoria filosofica in continua evoluzione. Le azioni contenute nella musica forniscono la posizione esatta di dove siamo e ci dicono qual è il riferimento con gli elementi che ci circondano.”

Salvatore Greco, Parlo con la musica ed. Susil Edizioni, info e link https://susiledizioni.com/libri-ed-ebook/libri-pubblicati/anno-2021/parlo_con_la_musica–725.html

“La musica ci consegna la realtà, che ognuno coglie in maniera assolutamente diversa. Può essere uguale, nel senso che si riproduce e si ripete: quello che proviamo può essere ripetuto, una ripetizione di vissuti, che a volte può essere diverso, più reale, più immaginario. Possiamo ridere, piangere, essere indifferenti, affascinati, coinvolti, distratti mentre ascoltiamo la nostra musica in quel momento, possiamo essere tutto e niente durante la percezione musicale. La musica preferisce l’adesso piuttosto che l’aspettativa”.

 

Ipse dixit

Quando sei meglio degli altri (o diverso ndr) : sei accolto solo se possono vantarsi di conoscerti, altrimenti sei un problema (Franco Battiato)

Da Film Documentario di Pif trasmesso da RAI Tre il 5 gennaio 2022. Disponibile su Rai Play

Primavera

Dice Bert Hellinger: “La vita ti disillude perché tu smetta di vivere di illusioni e veda la realtà. La vita ti distrugge tutto ciò che è superfluo, fino a che rimanga solo ciò che è importante. La vita non ti lascia in pace affinché tu smetta di combatterla e accetti ciò che è. La vita ti toglie ciò che hai, fino a che non smetti di lamentarti e inizi a ringraziare. La vita ti manda persone conflittuali affinché tu guarisca e smetta di proiettare fuori ciò che hai dentro.

La vita lascia che tu cada una e un’altra volta fino a che ti decidi ad imparare la lezione. La vita ti porta fuori strada e ti presenta incroci fino a che non smetti di voler controllare e fluisci come un fiume. La vita ti pone nemici sul cammino fino a che non smetti di “reagire”. La vita ti spaventa tutte le volte necessarie a perdere la paura e riacquistare la fede.

La vita ti toglie il vero amore, non te lo concede né te lo permette, fino a che non smetti di volerlo comprare con fronzoli.

La vita ti allontana dalle persone che ami fino a che non comprendi che non siamo questo corpo ma l’anima che lo contiene. La vita ride di te molte volte, fino a che non smetti di prenderti tanto sul serio e impari a ridere di te stess@. La vita ti frantuma in tanti pezzi quanti sono necessari affinché da lì penetri la luce.

La vita ti ripete lo stesso messaggio con schiaffi e urla finché non ascolti. La vita ti invia fulmini e tempeste affinché tu possa svegliarti. La vita ti umilia e sconfigge fino a che non decidi di far morire il tuo Ego.

La vita ti nega i beni e la grandezza fino a che smetti di voler beni e grandezza e inizi a servire. La vita ti taglia le ali e ti pota le radici, fino a che non avrai più bisogno né di ali né di radici, ma solo di sparire nella forma e volare dall’essere che sei. La vita ti nega i miracoli fino a che non comprendi che tutto è un miracolo. La vita ti accorcia il tempo affinché tu impari a vivere. La vita ti ridicolizza fino a diventare nulla, fino a diventare nessuno, così diventi tutto.

La vita non ti da ciò che vuoi, ma ciò di cui hai bisogno per evolvere. La vita ti fa male, ti ferisce, ti tormenta, fino a quando non lasci andare i tuoi capricci e godi del respirare. La vita ti nasconde tesori fino a che non inizi il tuo viaggio e non esci a cercarli. La vita ti nega Dio, fino a che non lo vedi in tutti e in tutto.

La vita ti chiede, ti toglie, ti taglia, ti spezza, ti delude, ti rompe … fino a che in te rimanga solo AMORE”

 

 

Trasformare

🏆Trasformare la realtà con la fantasia, è capacità rara. C’è sempre qualcuno o qualcosa di stranamente autorevole o surrogato tale che blocca questa energia e chi non è capace di fronteggiare soccombe. L’unica cosa da fare è attraversare alcuni schemi di ferro. Grazie per questa condivisione Gae. Bellezza di film✨ e ancestrale colonne sonora🎶. Buon giorno ☀️🎉